Ultima modifica: 17 marzo 2016

S.U.A.P. – Sportello Unico Attività Produttive

Il S.U.A.P. (Sportello Unico Attività Produttive), così come concepito originariamente dal legislatore nazionale (D.P.R. 447 del 20 ottobre 1998 e ss. mm. e ii.):

  • rappresenta il canale esclusivo tra imprenditore e amministrazione al fine di eliminare ripetizioni istruttorie e documentali;
  • individua gli strumenti organizzativi e procedurali attraverso i quali si svolge il procedimento amministrativo;
  • individua le finalità e le funzioni principali del procedimento, coordina l’intero procedimento relativo agli impianti produttivi di beni e servizi, con la raccolta di pareri ed autorizzazioni comunque denominati dalle altre Pubbliche Amministrazioni coinvolte nel procedimento stesso;
  • costituisce criterio di indirizzo anche ai fini dell’esercizio dei poteri organizzativi e gestionali.

Il D.P.R. 07 settembre 2010 n. 160/2010 recante il “Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive, a norma dell’art. 38, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 112” ha identificato il S.U.A.P. quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio delle attività produttive e la prestazione di servizi e per quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al D.Lgs n. 59/2010.

Il D.P.R. n. 160/2010 ha profondamente accelerato il processo di innovazione in materia di semplificazione amministrativa, ribadendo la competenza del S.U.A.P. in merito all’inoltro in via telematica della documentazione alle altre Amministrazioni che intervengono nel procedimento ed assegnando al portale “Impresainungiorno” la fondamentale funzione di raccordo con le infrastrutture e le reti già operative per lo scambio informatico e l’interazione telematica tra le Amministrazioni e gli altri Enti interessati.

Le pratiche dovranno essere inoltrate tramite PEC (comune.castrocielo@legalmail.it), utilizzando i moduli presenti nella sezione MODULISTICA ed allegando la documentazione necessaria in riferimento agli aspetti coinvolti nel procedimento (edilizi, igienico-sanitari, sicurezza, ambientali, ecc…).

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in ""

5 Ott 2018 MANCATO RISPETTO DELLA CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELL’ATTIVITA’ DI RISCOSSIONE

MANCATO RISPETTO PER LA CONVENZIONE

3 Ott 2018 IL COMUNE DI CASTROCIELO HA ADERITO ALL’INIZIATIVA DI LEGAMBIENTE “PULIAMO IL MONDO”

comunicato stampa

2 Ott 2018 XV COMUNITA’ MONTANA ARCE SI TRASMETTONO MODULI PER CORSI DI AVVIAMENTO ALL’APICOLTURA , FORMAZIONE BIOCOLOGICA E AVANZATO DI POTATURA

XV COMUNITA MONTANA MODULI PER CORSI DI AVVIAMENTO ALL’APICOLTURA FORMAZIONE MICOLOGICA E AVANZATO DI POTATURA

27 Set 2018 Dagli ultimi scavi di Aquinum in territorio di Castrocielo il volto di Giulio Cesare?

Aquinum 2018: Dagli ultimi scavi di Aquinum in territorio di Castrocielo il volto di Giulio Cesare?

21 Set 2018 Open Day Archeologico 29-30 settembre 2018

LABTAF Aquinum 2018 Open Day Settembre