Ultima modifica: 24 febbraio 2016

Monastero di S. Maria di Palazzolo

monacato_02

Il Monastero di S. Maria di Palazzolo sorge poco distante dall’antico abitato di Castrocielo, nella frazione denominata Villa Euchelia, il cui perimetro rende l’idea delle dimensioni originarie dell’antico Monastero.

Di costruzione benedettina femminile, il complesso è organizzato a pianta quadrangolare, con un cortile centrale che ruota attorno ad un antico pozzo, scale di accesso ai piani superiori e l’intero braccio sinistro, costituito dalla Chiesa, che è oggi ridotto a rudere a causa delle distruzioni belliche e dell’incuria.

Originariamente il Monastero presentava una navata unica, occultata in epoca barocca da un imponente muro assieme a tutti i suoi affreschi; negli anni ’70 del Novecento, però, un intervento della Sovrintendenza per i Beni Artistici e Storici riuscì a riportare alla luce le antiche pitture.

monacato_01Dei dipinti sulle pareti laterali invece, restano oggi sei pannelli, risalenti al ‘300-‘400, ma sono stati trasferiti su supporto nella Chiesa di San Rocco.