Ultima modifica: 17 marzo 2016

Decreto Gonfalone

decreto-gonfaloneIl 7 ottobre 1976 l’allora Presidente della Repubblica italiana Giovanni Leone su proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri Giulio Andreotti, promulgò un decreto con il quale concesse al Comune di Castrocielo “uno stemma ed un gonfalone” così descritti:

“STEMMA: d’argento, al castello di rosso, murato e chiuso di nero, torricellato di tre pezzi, il centrale più elevato, merlati alla guelfa, accostato dalle lettere C e P in caratteri maiuscoli romani di nero. Ornamenti esteriori da Comune.

GONFALONE: drappo troncato di bianco e di rosso riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento: comune di Castrocielo. Le parti in metallo ed i cordoni saranno argentati.

L’asta verticale sarà ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome”.


gonfalone-comuneStemma-comune