Ultima modifica: 26 Luglio 2019

S.U.A.P. – Sportello Unico Attività Produttive

Il S.U.A.P. (Sportello Unico Attività Produttive), così come concepito originariamente dal legislatore nazionale (D.P.R. 447 del 20 ottobre 1998 e ss. mm. e ii.):

  • rappresenta il canale esclusivo tra imprenditore e amministrazione al fine di eliminare ripetizioni istruttorie e documentali;
  • individua gli strumenti organizzativi e procedurali attraverso i quali si svolge il procedimento amministrativo;
  • individua le finalità e le funzioni principali del procedimento, coordina l’intero procedimento relativo agli impianti produttivi di beni e servizi, con la raccolta di pareri ed autorizzazioni comunque denominati dalle altre Pubbliche Amministrazioni coinvolte nel procedimento stesso;
  • costituisce criterio di indirizzo anche ai fini dell’esercizio dei poteri organizzativi e gestionali.

Il D.P.R. 07 settembre 2010 n. 160/2010 recante il “Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive, a norma dell’art. 38, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 112” ha identificato il S.U.A.P. quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l’esercizio delle attività produttive e la prestazione di servizi e per quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al D.Lgs n. 59/2010.

Il D.P.R. n. 160/2010 ha profondamente accelerato il processo di innovazione in materia di semplificazione amministrativa, ribadendo la competenza del S.U.A.P. in merito all’inoltro in via telematica della documentazione alle altre Amministrazioni che intervengono nel procedimento ed assegnando al portale “Impresainungiorno” la fondamentale funzione di raccordo con le infrastrutture e le reti già operative per lo scambio informatico e l’interazione telematica tra le Amministrazioni e gli altri Enti interessati.

Le pratiche dovranno essere inoltrate tramite PEC (suap.castrocielo@pec.it), utilizzando il portale SUAP – Impresa in un giorno – ed allegando la documentazione necessaria in riferimento agli aspetti coinvolti nel procedimento (edilizi, igienico-sanitari, sicurezza, ambientali, ecc…).

Allo Sportello Unico sono attribuite le competenze di carattere amministrativo concernenti i procedimenti che abbiano ad oggetto

  • Attività di produzione di beni e servizi:- esercizio di attività produttive;
  • prestazione di servizi.oAzioni di localizzazione, realizzazione, ristrutturazione, ampliamento, cessazione, riattivazione e riconversione di attività produttive, nonché quelli di cui al D.lgs 26 marzo n.59
  • Resta in capo al Settore Ufficio Tecnico l’intera competenza in ordine alle opere edilizie relative alle strutture all’interno delle quali si esplicano le suddette attività.
  • Per gli adempimenti previsti dal presente articolo il Responsabile definisce la modulisticache è tenuta a disposizione sul sito del SUAP.6.È escluso dall’ambito di applicazione del presente Regolamento gli impianti e le infrastrutture energetiche, le attività connesse all’impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive, gli impianti nucleari e di smaltimento di rifiuti radioattivi, le attività di prospezione, ricerca ecoltivazione di idrocarburi, nonché le infrastrutture strategiche e gli insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163.